SESSION: Discussioni

Cambio!

Fulvio Lanna

Autore

cambio!Ecco allora, dopo tanti anni, sono in pensione.

P-E-N-S-I-O-N-E ! ! ! (effetto sonoro: tuono lontano)

Questa parola magica dai mille significati, questo cambiamento radicale di vita, che ti riavvicina alla vera vita, che ti avvicina alla vera morte…

Finalmente mi riapproprierò dei miei interessi, potrò seguire le mie passioni nell’eterno interessarmi, approfondire e cambiare, scegliere altro, abbandonare.

Ma tutto questo significa anche entrare nell’ultimo step della mia vita, vuol dire avvicinarmi alla conclusione, al momento definitivo.

Oggi ho offerto un pranzo d’addio ad alcuni miei colleghi, una cosa modesta con poche persone.

Mi guardavano tutti con un’aria… Sentivo che, per loro ero fuori… quando non sei più nell’ingranaggio produttivo, sei poco o niente. Sei una persona simpatica, si, un “amico” che se ne va fuori dalle palle, che esce dal giro di persone attive, ti vedono già su una panchina a dare granturco ai piccioni, a non fare un cazzo, a passare le tediose giornate, in attesa di qualcosa o qualcuno che ti porti via per sempre.

Eppure, fino a ieri ero uno di loro. Oggi sono un “fastidioso” pensionato… Una persona da mantenere, un peso sociale, un buco dell’INPS.

Bah… Solo io, tra loro, cominciavo a capire cosa m’aspetta da domani mattina. Guardo il palazzo Telecom, sorrido, nella mia mente faccio una pernacchia e via!

Mai più sveglie all’alba, km di raccordo, in mezzo ad altra gente, prigionieri di una fila, di un orario, di un progetto, di un capo, del PIL. Da oggi io sono in follow su qualche altro essere produttivo…

Ebbene, si! Sono un pensionato! E, dedotte le ritenute, ne sono felice!

Poi, quando sarà, me ne andrò per l’ultimo step, per il passaggio finale. Senza rimpianti, col TFR che mi sarò meritato, e anche senza incentivi…